PESCI d'ACQUARIO


Vai ai contenuti

Menu principale:


FILTRI

ACCESSORI > FILTRI

Il filtro è un elemento essenziale per gli organismi presenti in un acquario, mediante il quale vengono eliminate e trasformate le sostanze di rifiuto.
Prima di parlare dei diversi sistemi di filtraggio è opportuno illustrare i materiali filtranti, dai quali viene determinato il tipo di filtro.
LANA SINTETICA: chiamata anche fibra sintetica o perlon è l'elemento base per la maggior parte dei filtri. Costituita da fibre di colore bianche, verdi o azzurre, intrecciate tra loro con diametro di varie dimensioni. La lana sintetica è un ottimo materiale per il FILTRO MECCANICO.
CARBONE ATTIVO: questo materiale ha un'azione ADSORBENTE, ovvero attraverso il processo chimico-fisico, è in grado di trattenere molecole di una certa dimensione. Elimina dall'acqua sostanze coloranti e chimiche; dopo un trattamento dell'acqua con medicinali può essere impiegato per eliminare la quantità residua. Il suo difetto grande però è quello di eliminare anche sostanze importanti per l'acqua, come le vitamine, oligoelementi, acidi umici ecc. La quantità da mettere nel filtro è di circa 100 g ogni 100 litri.
TORBA: è un materiale usato per arricchire l'acqua di sostanze colloidali e di ormoni necessari per i pesci. E' impiegato anche per abbassare la durezza e il pH.
CORPI DI CERAMICA: chiamati comunemente cannolicchi, sono piccoli tubi di ceramica ad alta porosità che offrono a batteri un ampia superficie per istaurarsi.
GUSCI DI CONCHIGLIE TRITURATI: utilissimi negli acquari marini, rendono l'acqua a valori alcalini ed offrono un substrato per i batteri. Non vanno mai sciacquati né sostituiti in quanto non perdono efficacia nel tempo.
RESINA ESPANSA: è un materiale sintetico, non tossico. Utilizzato sia per il filtraggio MECCANICO, sia come substrato per i batteri in quanto ha un alto rapporto superficie-volume. Ha diverse porosità, che ne determinano il tipo di utilizzo. Con maggior porosità può essere utilizzata come FILTRO MECCANICO, mentre le altre porosità come BIOLOGICO. Questo materiale sintetico può essere sciacquato e riutilizzato un numero illimitato di volte essendo un materiale molto resistente. E' disponibile in formati standard facilmente ritagliabili a secondo dell'esigenze.
CORPI SFERICI IN PLASTICA: sono strutture in plastica costruite per avere la massima resa superficie-volume. Hanno diverse forme ma la struttura lamellare è comune a tutte, per deviare il percorso dell'acqua in tutte le direzioni. Con l'elevata superficie che offrono all'insediamento dei batteri e alla resa per l'ottima ossigenazione, favoriscono i processi di decomposizione.
GRANIGLIA DI LAVA E GRANIGLIA DI QUARZO: sono disponibili in diverse granulometrie per offrire una buona superficie all'insediamento della flora batterica.
Questi sono i materiali usati per il filtraggio. Le diverse combinazioni determinano i vari sistemi di filtraggio:

FILTRO MECCANICO

FILTRO BIOLOGICO

FILTRO CHIMICO

FILTRO ADSORBENTE


In acquariologia esistono numerosi modelli di filtri per i diversi tipi di acquari. qui sotto sono riportate le diverse tipologie:

FILTRI INTERNI

FILTRI ESTERNI

FILTRI SOTTOSABBIA

FILTRI A PERCOLAZIONE

FILTRI VEGETALI

FILTRI A DIATOMEE



HOME PAGE | INTRODUZIONE | cookie-policy | MANUTENZIONE | ACCESSORI | SPECIE DI PESCI | PIANTE | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu