PESCI d'ACQUARIO


Vai ai contenuti

Menu principale:


Microincapsulati

ACCESSORI > ALIMENTAZIONE > MANGIMI

I mangimi Microincapsulati consentono vantaggi importanti grazie alla propria tecnica di conservazione degli alimenti. L'alimento è racchiuso in capsule formate da materiale poco solubile a contatto con l'acqua, ma pienamente digeribili dai nostri pesci; la bassa solubilità garantisce un bassissimo inquinamento dell'acquario, causato dal cibo qualora non venga ingerito in modo rapido dal pesce. Questa capsula rivestendo il cibo lo protegge dagli agenti degradanti quali la luce, l'umidità, l'ossigeno e i batteri; la conservazione delle vitamine e dei grassi si mantiene in periodi di tempo molto lunghi. Per questa caratteristica è indicato come alimento da inserire nelle mangiatoie automatiche, dove è presente una continua umidità, sbalzi di temperatura ecc. Gli alimenti che vengono preparati per comporre il nucleo centrale della capsula subiscono delle lavorazioni a temperatura alta, ma una volta incapsulati vengono reintegrati di materie ad elevato valore nutritivo come i lipidi, le vitamine e gli acidi grassi polinsaturi omega 3 e 6; quest'ultima lavorazione avviene in assenza di ossigeno, quindi sottovuoto, a temperatura bassa. Il trattamento termico garantisce la sterilizzazione dell'alimento, eliminandolo da eventuali cisti di parassiti. I microincapsulati hanno un elevato valore di digeribilità grazie al contenuto di fibre vegetali, fondamentali per il corretto funzionamento dell'apparato digerente. Le diverse dimensioni dei microincapsulati, soddisfa l'esigenze dei vari pesci dalle differenti taglie, che saranno facilitati nel mangiare il cibo grazie all'effetto del sali-scendi, sinonimo di preda da catturare. Questo effetto è dovuto alla particolare struttura reticolare della capsula, che trattiene le piccole bolle d'aria createsi dal contatto dell'acqua con il mangime; in questo stato esso viene portato in superficie dell'acqua dove le bolle si libereranno facendo riscendere la capsula. Nelle capsule, insieme al cibo si può inserire , ad esempio, antibiotici, sulfaminici, furanici e antielmintici , adatti a sconfiggere i batteri patogeni e i vari parassiti. Ciò crea il vantaggio di non compromettere l'attività del filtro biologico, in quanto, non dovrà essere rimosso per effettuare il trattamento dell'acqua, perché la medicina sarà assunta direttamente dal pesce. Con questo tipo di alimentazione il pesce godrà di ottima salute, dimostrandosi rilassato pacifico e particolarmente disposto alla riproduzione.

HOME PAGE | INTRODUZIONE | cookie-policy | MANUTENZIONE | ACCESSORI | SPECIE DI PESCI | PIANTE | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu